Torna Expo Food and Wine con tante novità, dal 17 al 19 novembre a Radice Pura

La IV edizione di Expo Food and Wine, ambasciatore delle eccellenze, è ricca di grandi novità. EFW continua nel suo progetto di supporto per l’internazionalizzazione delle pmi siciliane, questo è l’obiettivo principe che si pone la patron Alessandra Ambra. Infatti, tutte le aziende  che parteciperanno quest’anno saranno coinvolte automaticamente nel nuovo locale store del West Sussex, in Inghilterra, dove si è formata una vera e propria piattaforma con i prodotti con brand EFW.

A dar prova ulteriormente che la kermesse non è finalizzata a se stessa, ma uno strumento al servizio delle imprese e dei consumatori. I numeri delle passate edizioni parlano chiaro. L’evento è cresciuto in termini di visibilità, contatti e investimenti che hanno portato, nel corso delle attività e progetti fuori salone, le aziende che hanno aderito al network oltre i confini regionali e nazionali facendoli entrare in contatto con buyer esteri e ampliare le proprie opportunità di business, infatti, nelle scorse edizioni, le aziende partecipanti hanno chiuso 18 contratti con buyers provenienti da tutto il mondo. Una nota cantina siciliana ha venduto solo nell’ultimo ordine  ben 12.000 bottiglie di vino rosè.

La più importante vetrina dell’enogastronomia si svolgerà nella splendida cornice Radicepure, a Giarre, dal 17 al 19 novembre, totalmente rinnovata, saranno tre giorni all’insegna di incontri B2B con buyer provenienti da Malta, Inghilterra, Russia, Ucraina, Argentina e Brasile. Lo slogan che animerà la manifestazione è ‘Tra bere e mangiare c’è di mezzo la nostra terra’ perché in questi tre giorni chef e sommelier accompagneranno i visitatori in un viaggio sensoriale del gusto con l’esaltazione dei sapori della nostra Terra.

Questo fine settimana novembrino sarà animato da convegni, eventi, cooking-show, degustazioni, presentazioni di libri e ricettari. Una squadra formata da: Peppe Agliano, Anna Martano, direttore artistico di EFW, Luca Giannone, Maurizio Urso, Lillo Freni, Pino Maggiore, Gaetano e Vincenzo Quattropani, Tommaso Cannata, gli chef dell’associazione Ristoworld Italy. Si esibiranno con preparazioni culinarie sul palco di Radicepura, soddisfacendo qualsiasi tipo di palato, anche attraverso la realizzazione di piatti semplici, facili da preparare, anche a casa.

Una delle chicche di quest’anno sono gli Eventi Off: che si svolgeranno fuori il salone di Expo Food and Wine. Sono due serate dedicate rispettivamente al gluten free, vegan e bio per la cena del 17 novembre e un’altra dedicata al Marsala e a tutti i suoi possibili abbinamenti, sarà una continuazione di ciò che accade in fiera, una vetrina in più per gli espositori e un’opportunità per chi vuole vivere una ‘Food experience’ suggestiva.

Un programma ricco che si apre venerdì 17 novembre  con  un concorso dicato ai Professionisti della Pizzeria ‘La pizza mediterranea’ a cura dell’associazione Ristoworld Italy e poi, ancora cooking educational, corsi, un occhio attento ai prodotti gluten free, made in Sicily, i dolci, fiore all’occhiello della cucina siciliana, una carrellata che si conclude domenica 19 con la premiazione del contest lanciato sui social ‘Posta la ricetta’. Infatti, appassionati, gourmet, cuochi dal  14 ottobre sino al 31 ottobre hanno la possibilità  di inviare alla segreteria organizzativa di Expo Food and wine le loro ricette con annessa foto dei piatti realizzati. Il contest organizzato da EFW e Accademia Italiana di Gastronomia Storica sceglierà il piatto in base a like ricevuti nella pagina fb e il vincitore si esibirà in un cooking-show  domenica 19 novembre.

Sabato 18 novembre si svolgerà il Festival del giornalismo Alimentare di Torino in tour in cui ci sarà  un corso di formazione dedicato ai giornalisti, con crediti formativi,  avente il tema:
“Il tuo territorio è il tuo business, il tuo territorio è la tua tavola: Comunicare l’eccellenza”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *